I contributi regionali ai liberi professionisti

Regione Toscana ha costruito un pacchetto di misure a sostegno dei giovani professionisti.

Questa attività dimostra l’impegno della Regione nei confronti delle Partite Iva e restituisce un quadro di più facile lettura per chi vuole accedere a tali contributi o finanziamenti.

L’intero pacchetto è ricompreso sotto il cappello di Giovanisì, il progetto regionale per l’autonomia dei giovani.

Di seguito un elenco ragionato dei contributi attualmente attivi per i giovani professionisti.

 

1. COWORKING: VOUCHER PER GIOVANI COWORKERS

COSA
La Regione Toscana promuove il coworking come modalità innovativa di organizzazione del lavoro e supporta la creazione di percorsi imprenditoriali dei giovani professionisti attraverso l’erogazione di voucher per inserirsi all’interno di uno spazio di coworking accreditato. Il bando, finanziato con il POR FSE 2014/2020, ha l’obiettivo di favorire l’attivazione di reti e la collaborazione tra liberi professionisti.

PER CHI
Possono richiedere il voucher giovani tra i 18 e i 40 anni titolari di partita IVA da non più di 36 mesi, residenti e/o domiciliati in Toscana, iscritti ad albi di ordini e collegi o ad associazioni professionali o alla Gestione Separata dell’INPS.

SCADENZA
Bando attivo dal 1 al 31 luglio 2017.

INFO
Vai alla pagina dedicata

 

2. VOUCHER FORMATIVI

COSA
Il bando, finanziato con il POR FSE 2014/2020, mette a disposizione voucher formativi e supporta interventi individuali di formazione continua. In particolare è possibile richiedere il voucher per Corsi di formazione e di aggiornamento professionale e Master di I e II livello in Italia o in altro paese appartenente all’Unione Europea.

PER CHIGiovani professionisti under 40 titolari di partita IVA, residenti e/o domiciliati in Toscana, iscritti ad albi di ordini e collegi o ad associazioni professionali o alla Gestione Separata dell’INPS.

SCADENZA
Bando attivo con scadenze trimestrali (prossima scadenza 30 settembre 2017)

INFO
Vai alla pagina dedicata

 

3. PRATICANTATI RETRIBUITI

COSA
Per favorire l’accesso alle professioni ordinistiche di giovani professionisti, la Regione Toscana promuove lo svolgimento di praticantati retribuiti. Con il bando, finanziato con il POR FSE 2014/2020, i soggetti ospitanti (studi professionali privati o enti pubblici) possono richiedere un cofinanziamento regionale di 300 euro nel caso in cui decidano di retribuire con almeno 500 euro mensili i giovani che svolgono praticantati.

PER CHI
I destinatari dell’opportunità sono i giovani tra i 18 e i 29 anni (compiuti) che svolgono tirocini, obbligatori e non, finalizzati a favorire l’accesso alle professioni.

SCADENZA
Bando attivo fino ad esaurimento dei fondi.

INFO
Vai alla pagina dedicata

 

4. FONDO GIOVANI PROFESSIONISTI

COSA
La Regione Toscana con un fondo regionale di garanzia, affiancato al contributo in conto interessi, sostiene l’accesso al credito e l’esercizio delle attività professionali, con particolare attenzione ai giovani professionisti.

PER CHI
Possono presentare domanda giovani professionisti iscritti agli ordini o alle associazioni professionali under 40 (per l’avvio di nuovi studi professionali) e giovani praticanti under 30 (per l’acquisizione di strumenti informatici).

SCADENZA
Misura attiva fino ad esaurimento dei fondi.

INFO
Vai alla pagina dedicata

 

91C:
Via Filippo Corridoni 91,
50134 Firenze
Email: info@91c.it
Telefono: +39 055 417885
Skype: ValueDo

ValueDo
via Filippo Corridoni 91,
50134 Firenze
p. IVA: 06592620485,
REA n. FI – 640770
Capitale Sociale euro 10.000

Coworking:
Aperto dal lunedì al venerdì
dalle ore 9:00 alle 19:00.

Un progetto

Seguici su Facebook